Condizioni generali di Trasporto

logo nexive

1. PREMESSE
Le presenti Condizioni Generali di Trasporto si applicano a tutti i servizi di spedizione e trasporto erogati da Nexive Commerce S.r.l. (di seguito denominata “Nexive”).
In virtù dell’accettazione della proposta commerciale di Nexive e della consegna della spedizione, il Cliente accetta integralmente, a tutti gli effetti, anche per conto del destinatario e di qualsiasi altro soggetto che abbia un interesse nella esecuzione del servizio, le presenti Condizioni Generali di Trasporto ed ogni ulteriore documento e/o allegato cui le stesse facciano espresso rimando.
Qualsiasi dichiarazione resa da dipendenti e/o da collaboratori di Nexive, ovvero da terzi in genere, in deroga alle presenti Condizioni Generali di Trasporto, così come eventuali patti aggiunti, integrativi e/o modificativi delle stesse, si considereranno come prive di qualsivoglia effetto e come non apposte, se non espressamente approvata per iscritto da soggetto che, per conto di Nexive, abbia pieni poteri.


2. SPEDIZIONI NON ACCETTABILI
Nexive espressamente non accetta spedizioni relative a:
a) plichi contenenti atti relativi a procedure giudiziarie e/o amministrative, e comunque atti o documenti che prevedano la consegna entro un termine tassativo;
b) denaro in qualunque valuta, assegni bancari, titoli di qualunque genere (nominativi e/o al portatore), buoni pasto, traveller's cheques, oro, antichità, valori bollati e/o francobolli anche da collezionismo, metalli preziosi, armi da fuoco, piante, droghe, opere d'arte, pietre preziose, pellicce, preziosi, animali vivi o morti, tabacchi, articoli soggetti alle restrizioni IATA;
c) merci pericolose, sostanze infiammabili, esplosivi, inquinanti, radioattivi, sostanze tossiche, contaminanti, nocive o infettive e di materiali magnetici, anche al di sotto dei limiti previsti dalla normativa IATA ed ADR (Accordo Europeo per il Trasporto di merci pericolose su strada, in vigore dal 29.1.1968) legge 12 agosto 1962 n. 1839, e succ. modif.);
d) prodotti alimentari deperibili, con particolare riferimento a quelli trasportabili solo a temperatura controllata;
e) prodotti farmaceutici e campioni di diagnostica, salvo preventive informazioni dettagliate fornite dal Cliente, con sottoscrizione di specifici accordi;
f) merci soggette a rapido deperimento o decomposizione o che necessitino di particolari accorgimenti o cure per la loro conservazione;
g) beni il cui trasporto sia proibito dalla legge italiana ovvero da regolamenti e/o direttive UE;
h) ogni altra merce che Nexive ritenga ragionevolmente di non poter trasportare, in ragione del contenuto e delle dimensioni di massa e di volume della merce stessa.
Il Cliente prende atto di quanto sopra e si impegna a non affidare ad Nexive spedizioni relative a plichi e/o merci come sopra elencate. Nexive è espressamente esonerata dal Cliente da ogni responsabilità ed onere di accertamento e/o controllo al riguardo.
Con l’accettazione della proposta commerciale di Nexive e/o con la sottoscrizione della lettera di vettura, il Cliente s’impegna a descrivere correttamente nella relativa lettera di vettura il contenuto della singola spedizione e che lo stesso non rientra in alcuna delle tipologie di merci non accettabili per il trasporto ai sensi del presente articolo, nonché ai sensi di ogni disposizione normativa pro-tempore vigente.

3. STIPULA DEL CONTRATTO - OBBLIGHI DEL CLIENTE
Il contratto di trasporto deve intendersi concluso mediante sottoscrizione per accettazione, da parte del Cliente, della proposta commerciale di Nexive.
Contestualmente il Cliente si obbliga a fornire a Nexive, per ogni spedizione:
a) i documenti di accompagnamento richiesti dalle disposizioni in vigore, ivi compresi eventuali documenti relativi a merci soggette al regime delle accise o ad imposta di fabbricazione;
b) tutte le istruzioni e le indicazioni necessarie per l'esatta e celere esecuzione della spedizione, ivi compresi il numero dei colli e relative dimensioni e peso per ogni tipologia la tara di eventuali attrezzi utilizzati per l'imballaggio, gli orari e i turni di chiusura del destinatario e, qualora trattasi di enti o aziende di grandi dimensioni, il reparto o la persona addetta alla ricezione della spedizione;
c) per le spedizioni gravate di contrassegno, l'espresso conferimento del "mandato di incasso", secondo le modalità di cui al successivo art. 11, con l'indicazione dell'importo da esigere in cifre ed in lettere;
d) l'affrancatura preventiva di eventuali buste e/o plichi da consegnarsi al destinatario.
Qualsiasi diritto doganale, tassa (compresa ma non limitatamente all'IVA laddove applicabile), penale, importi di magazzinaggio od altre spese nelle quali Nexive dovesse incorrere a causa delle azioni doganali o di altre autorità governative od a causa di una mancanza del Cliente e/o del destinatario nel fornire idonea documentazione e/o nell'ottenere la licenza od il permesso richiesto, sarà addebitato al Cliente od al destinatario della spedizione.
Più in generale, Nexive non sarà in alcun modo responsabile delle decisioni (a titolo esemplificativo ma non esaustivo, tempi di resa, ispezioni e/o oneri di qualsiasi tipo) assunte dalla dogana in relazione alla singola spedizione.

4. LETTERA DI VETTURA
Il Cliente, qualora non siano state previste per iscritto diverse modalità operative, si obbliga a consegnare la singola spedizione compilando e sottoscrivendo contestualmente la lettera di vettura, anche per accettazione delle presenti Condizioni Generali di Trasporto e di ogni ulteriore documento cui si faccia espresso rimando.
Con l’accettazione della proposta commerciale di Nexive e/o con la sottoscrizione della lettera di vettura, il Cliente, sotto la propria responsabilità, dichiara di avere la piena, legittima titolarità e disponibilità delle spedizioni e del contenuto delle stesse o di essere un mandatario autorizzato da soggetto che ne abbia la titolarità e disponibilità.
La lettera di vettura non è trasferibile a terzi ad alcun titolo o ragione. Nella ipotesi di discordanza tra le indicazioni riportate nella documentazione fornita dal Cliente ovvero nella modulistica relativa alla spedizione, prevarranno le indicazioni di cui alla lettera di vettura. Si considereranno,invece come non apposte sulla lettera di vettura eventuali indicazioni del Cliente, qualora siano in contrasto con le caratteristiche del servizio prescelto.
La lettera di vettura deve essere compilata in ogni sua parte, comprese le modalità di pagamento, in modo chiaro e leggibile e deve essere sottoscritta dal Cliente. In particolare, le esatte e complete indicazioni di mittente e destinatario, devono essere comprensive di cap, del numero telefonico (fisso e mobile) di entrambi i soggetti, di fax e di indirizzo di posta elettronica. In caso di contrassegno, la lettera di vettura dovrà contenere, inoltre, l'espresso conferimento del "mandato di incasso". Dalla lettera di vettura sarà desumibile il luogo di presa in consegna e quello di scarico della merce trasportata, nonché natura, peso, quantità e numero delle cose trasportate.
Il Cliente prende atto ed accetta che la sottoscrizione per ricevuta della spedizione, da parte del destinatario, potrà essere acquisita da Nexive anche mediante strumenti informatici, quali ad es. scansione della firma, firma elettronica o digitale.
II Cliente potrà richiedere a Nexive la copia della lettera di vettura sottoscritta dal destinatario, con pagamento del relativo supplemento.
Il Cliente prende atto ed accetta che Nexive, trascorsi due anni dall'affidamento della spedizione, avrà facoltà di distruggere la lettera di vettura sottoscritta dal destinatario.

5. ACCETTAZIONE ED ESECUZIONE DELLA SPEDIZIONE - CONTROLLI ED ECCEDENZE
Ogni richiesta di spedizione trasmessa verbalmente o telefonicamente, deve essere confermata per iscritto dal Cliente, mediante sottoscrizione per accettazione della proposta commerciale di Nexive come previsto all’art. 3.
Qualora non diversamente previsto, la spedizione viene accettata da Nexive a decorrere dal giorno lavorativo successivo a quello del suo affidamento.
Qualora le caratteristiche del servizio prescelto prevedano che il confezionamento della spedizione sia a carico di Nexive, il Cliente è consapevole ed accetta che il livello di servizio per le attività di consegna offerto da Nexive dovrà essere misurato a partire dal giorno successivo a quello del confezionamento per l'esecuzione del servizio, il Cliente autorizza espressamente Nexive ad avvalersi, a propria esclusiva discrezione, della propria organizzazione e/o delle prestazioni di soggetti terzi.
Il Cliente è tenuto a verificare che le misure ed il peso della spedizione rientrino nella tipologia di servizio acquistato; Nexive avrà comunque il diritto di pesare e misurare nuovamente la spedizione, anche in un momento successivo al suo affidamento ed anche in assenza del Cliente, con mezzi automatizzati e certificati, nonché il diritto di fatturare l’eventuale eccedenza riscontrata, secondo le tariffe aggiuntive previste dal servizio prescelto.
A richiesta del Cliente, Nexive fornirà in formato elettronico copia della documentazione relativa al diverso peso e misure riscontrate sulla spedizione.
Qualora l’eccedenza sia riscontrata in presenza del Cliente stesso, quest'ultimo potrà integrare il costo della spedizione mediante consegna di lettere di vettura aggiuntive, ove ciò sia contemplato dalle condizioni del servizio acquistato.
 
6. IMBALLAGGIO DELLA SPEDIZIONE - ATTREZZI DI CARICO
Se non diversamente pattuito, il Cliente deve provvedere a propria cura e spese all'imballaggio della spedizione in modo da (i) garantire una regolare e corretta esecuzione delle operazioni di carico, scarico e movimentazione, (ii) prevenire la perdita od avaria della merce contenuta nella spedizione, (iii) evitare danni a persone, cose e materiale di esercizio. I danni che eventualmente possano derivare all’automezzo, alla merce contenuta nella spedizione ovvero ad altre merci (di proprietà del Cliente o di terzi) da imballaggio inidoneo, come pure alla sicurezza del carico e del trasporto, gravano sul Cliente.
Il Cliente deve provvedere a che i colli siano accuratamente sigillati con sistema idoneo a prevenirne l'apertura ed a rendere comunque possibile il successivo ri-confezionamento.
In considerazione della natura del servizio offerto da Nexive, si conviene espressamente la non applicabilità della presunzione stabilita dall’art. 1693, 2° comma c.c. a carico di Nexive.
Le unità di containerizzazione (pallets, paretali, bancali, etc.) utilizzati dal Cliente sono da considerarsi, a tutti gli effetti, parte integrante dell'imballaggio e, pertanto, di esclusiva pertinenza della spedizione da consegnare al destinatario. La relativa tara, da indicarsi separatamente, viene inclusa ai fini della determinazione dei peso tassabile della spedizione.
Qualora il Cliente intenda conseguire la restituzione degli stessi attrezzi ovvero la consegna di attrezzi diversi da quelli impiegati per l'imballaggio, depositati presso il destinatario, dovrà formulare apposita richiesta scritta a Nexive, con anticipo di almeno tre giorni rispetto alla data di esecuzione della spedizione, specificando altresì le caratteristiche ed il numero degli attrezzi dei quali chiede la restituzione.
Nexive avrà diritto ad un compenso aggiuntivo per tale servizio, da concordarsi preventivamente.
Nexive è esonerata espressamente da ogni responsabilità per mancata restituzione degli attrezzi di carico qualora ciò dipenda da errate istruzioni del Cliente ovvero da fatto e colpa del destinatario.

7. FACOLTA' DI RECESSO
Nexive ha la facoltà di recedere dal contratto già concluso, qualora si avveda che la spedizione accettata rientri nelle tipologie non accettabili di cui all’art. 2, ovvero: a) non sia completa delle indicazioni richieste, dell'etichettatura e dell'imballaggio, b) per le caratteristiche del contenuto, non consenta un normale svolgimento della spedizione; c) possa arrecare pregiudizio a persone, animali o cose; d) sia soggetta a rapido deterioramento o decomposizione. In tali casi, Nexive ha facoltà di restituire la spedizione al Cliente, che risponderà per le conseguenze dannose e per le spese che possano derivarne.
Qualora il Cliente, a fronte del riconoscimento di particolari tariffe, si sia impegnato ad affidare determinati volumi di spedizioni, nella ipotesi in cui gli sia consentito di recedere dal contratto prima che detti volumi siano raggiunti sarà tenuto al pagamento di una maggiorazione tariffaria, sulla base dell'effettivo numero di spedizioni affidate in relazione alla tariffa ordinaria applicabile alle medesime spedizioni.
In caso di recesso da parte di Nexive in relazioni a contratto c.d. “in prepagato”, il Cliente potrà continuare ad utilizzare il servizio sino ad esaurimento o a scadenza dei servizi già pagati, fatta salva la facoltà di Nexive di rimborsare senza oneri aggiuntivi i corrispettivi già percepiti.
 
8. TERMINI DI CONSEGNA
Nexive, di regola, esegue consegne rapide sulla base di programmi predefiniti, finalizzati alla esecuzione della
Aggiornamento: Aprile 2018
spedizione entro la data richiesta dal Cliente.
Nexive in ogni caso non accetta termini tassativi per la consegna entro una certa data e/o orario, a meno che non sia diversamente pattuito per iscritto e controfirmato da Nexive a mezzo di soggetto munito dei relativi poteri.
Pertanto, qualsiasi indicazione apposta sulla lettera di vettura o su altro documento in relazione a tempi/modalità di consegna (es. "urgente", "entro il…...", "entro le ore......"), deve intendersi come non apposta.
Nel caso di spedizioni in cui sia pattuito un orario di consegna garantito, la mancata consegna entro il termine comporterà per il Cliente che lo richieda il semplice rimborso di quanto pagato per la spedizione ed eventuali supplementi per la consegna garantita.
Il rimborso tuttavia non verrà riconosciuto qualora il ritardo rientri nella tolleranza prevista per il servizio acquistato, ovvero dipenda da impossibilità della prestazione per cause non imputabili a Nexive.
E' espressamente esclusa la responsabilità di Nexive per ogni danno ulteriore quale conseguenza del ritardo.

9. ORARIO DI SERVIZIO
I servizi di ritiro e di consegna della spedizione vengono normalmente effettuati dalle ore 8 alle ore 18, a meno che non sia diversamente pattuito per iscritto e controfirmato da Nexive a mezzo di soggetto munito dei relativi poteri.
Detti servizi non si effettuano: a) nei giorni di sabato e domenica; b) nei giorni festivi infrasettimanali; c) durante il periodo di chiusura per ferie stabilito dalla categoria; d) nei giorni e negli orari in cui per disposizione di legge sia vietata la circolazione sulle strade urbane e/o extraurbane; e) nei giorni in cui, per consuetudine locale o per disposizione della Pubblica Amministrazione, magazzini e/o uffici, negozi e aziende debbano restare chiusi; f) per cause di forza maggiore.

10. MODALITA’ DI CONSEGNA
Salvo accordo scritto contrario, il Cliente si impegna ad avvertire il destinatario sul recapito della spedizione, concordando le opportune modalità affinché la consegna possa essere correttamente eseguita da Nexive, in tempi rapidi ed in condizioni di sicurezza per persone e/o cose.
Gli incaricati di Nexive addetti alla consegna, pertanto, dovranno essere messi nelle condizioni di recapitare velocemente ed agevolmente la spedizione, al fine di non pregiudicare l'operatività delle successive consegne. In particolare, per gli invii a firma, il Cliente accetta che gli incaricati di Nexive possano desistere dalla consegna nella ipotesi in cui, trascorsi 10 minuti dalla avvenuta comunicazione al destinatario (ad es. mediante citofono), ad altro soggetto previsto o, ancora, al portiere dello stabile, nessuno si sia presentato per ricevere materialmente la spedizione. In tal caso, la circostanza verrà equiparata all'assenza del destinatario.
Salvo accordo scritto contrario, il ritiro e/o la consegna della spedizione si intendono effettuati al piano terra del numero civico del Cliente e del destinatario. Qualora il destinatario sia un imprenditore o un professionista, la consegna si intende effettuata al soggetto che, proveniente dall'indirizzo del destinatario, appaia legittimato alla ricezione. Farà comunque fede, in qualsivoglia caso di contestazione, l'attestazione degli incaricati di Nexive.
Per il carico e lo scarico, i ritiri e le consegne effettuati con modalità che rendano indispensabili prestazioni eccezionali ed accessorie rispetto a quelle previste, sarà dovuto dal Cliente, salva diversa pattuizione scritta, un corrispettivo da valutarsi in base all’entità della prestazione.

11. CONTRASSEGNO
Ove previsto, il Cliente potrà richiedere la consegna della spedizione in contrassegno, specificando nella lettera di vettura - con la quale verrà conferito "mandato di incasso" - l’importo da incassare in lettere ed in cifre (in caso di contanti, nel limite di € 999,99 come da D.L. 201 del 06/12/2011 o nel diverso limite eventualmente da altra o successiva normativa applicabile) e le modalità di incasso (esclusivamente tra quelle indicate nella lettera di vettura), da indicare in modo chiaro e ben visibile, negli appositi spazi predisposti sulla lettera di vettura e sulla ulteriore modulistica di riferimento. L’inosservanza delle predette formalità, comporterà l’esonero di Nexive e dei propri addetti da ogni responsabilità relativa al mandato di incasso del contrassegno.
Il Cliente autorizza Nexive a nominare sostituti mandatari per portare a termine il mandato di incasso.
Nelle operazioni di incasso di contrassegni pagati tramite assegni, Nexive sarà tenuta esclusivamente al controllo sulla correttezza dell'intestazione e dell'importo dell'assegno emesso, nonché sulla presenza della firma. Relativamente a quest'ultima, Nexive non assumerà tuttavia alcun obbligo di verifica sulla autenticità della stessa, né sarà tenuta a controllarne la corrispondenza all'emittente o a verificare che sia stata siglata da persona dotata del potere di firma. Pertanto, Nexive sarà tenuta a verificare solamente la corrispondenza tra le istruzioni ricevute ed i dati presenti sull'assegno relativi unicamente a intestazione, importo e firma nei limiti di cui sopra.
La restituzione al Cliente degli importi dei contrassegni verrà effettuata in base a quanto concordato con il Cliente stesso ovvero, in mancanza, secondo gli usi aziendali di Nexive che il Cliente è tenuto a richiedere e a conoscere.
Nexive è responsabile esclusivamente per il caso di mancato incasso del contrassegno, secondo la modalità scelta dal Cliente, nei limiti comunque dell’importo del contrassegno non incassato.
Nel caso di incasso previsto a mezzo assegni bancari, che dovranno essere inderogabilmente intestati al Cliente, Nexive non assume alcuna responsabilità per eventuali irregolarità, falsificazioni o mancanza di provvista (assegni scoperti).
Nel caso di furto o rapina dei suddetti assegni, Nexive sarà tenuta esclusivamente al rilascio, in favore del Cliente e/o del destinatario, di copia della denuncia alla Autorità di Pubblica Sicurezza, utile alle operazioni ed oneri legati all’annullamento o blocco del titolo.
Il Cliente autorizza Nexive, in ogni caso di mancato pagamento da parte del destinatario con le modalità indicate, al deposito e alla restituzione della spedizione.
Il corrispettivo pattuito per la spedizione in contrassegno sarà comunque dovuto a Nexive anche qualora il destinatario dovesse rifiutare la consegna ovvero in ogni altro caso in cui il mancato incasso risulti dovuto a cause non dipendenti dalla volontà di Nexive.
 
12. SVINCOLO DELLA SPEDIZIONE
Ove previsto, lo svincolo della spedizione si intende effettuato con la sottoscrizione della lettera di vettura o di
Aggiornamento: Aprile 2018
altro documento equipollente da parte del destinatario, e con il contestuale pagamento del porto e/o del contrassegno eventualmente gravante sulla spedizione.
Il destinatario potrà disporre delle merci trasportate solo dopo aver svincolato la spedizione.
La consegna della spedizione al destinatario, nel luogo di destinazione indicato sulla lettera di vettura o su altro documento equipollente, si intende effettuata nelle mani di persona ivi presente ai sensi dell'art. 10.
Per le consegne fermo magazzino di Nexive, il Cliente deve, tassativamente, fornire tutte le informazioni necessarie.

13. MANCATO SVINCOLO - RESTITUZIONE DELLA MERCE
In deroga a quanto previsto dagli artt. 1685 comma I, 1686 e 1690 c.c., nel caso di impedimenti al trasporto o impossibilità di consegna, Nexive provvederà ad informare tempestivamente il Cliente.
Le informazioni sullo stato della spedizione sono comunque disponibili anche sul sito internet di Nexive (www.nexive.it) (c.d. track and tracing) o tramite chiamata al servizio di assistenza clienti.
In tali ipotesi ed ove necessario Nexive provvederà a custodire la merce in giacenza presso le proprie sedi o depositarla presso magazzini di terzi, in attesa di istruzioni del Cliente circa la restituzione della spedizione o la riconsegna della stessa al destinatario.
In mancanza di istruzioni entro 5 gg. lavorativi dalla comunicazione di Nexive al Cliente, la spedizione sarà restituita al Cliente a sue spese, con esonero di Nexive da ogni responsabilità al riguardo.
E' espressamente esclusa per il Cliente la facoltà di contrordine di cui all’ art. 1685 primo comma c.c.
Qualora non fosse possibile restituire la spedizione al Cliente, o il Cliente non pagasse le relative spese, Nexive potrà provvedere al recupero dei crediti gravanti sulla spedizione, anche mediante richiesta alle autorità competenti di vendita o di assegnazione della merce ai sensi degli art. 2756, 2761, 2797 e 2798 c.c., salvo ogni altro diritto e competenze non recuperate.

14. LIMITAZIONE DI RESPONSABILITA’
In caso di perdita (anche dovuta a furto o rapina) o avaria della merce oggetto della spedizione, Nexive risponderà nei limiti di (cosiddetta responsabilità vettoriale):
- per i trasporti nazionali, un euro per ogni chilogrammo di peso lordo della merce perduta o avariata;
- per i trasporti internazionali, l'importo di cui all'art. 23, comma 3, della Convenzione per il trasporto stradale di merci, ratificata con legge 6 dicembre 1960, n. 1621 e successive modifiche (e cioè 8,33 unità di conto per ogni kg. di peso lordo mancante, pari attualmente ad euro 10,41/kg).
- Ove la spedizione sia effettuata per via aerea e sia diretta o richieda una sosta in un Paese diverso da quello di partenza, potranno applicarsi le norme della Convenzione di Montreal ai fini della responsabilità di Nexive, in caso di perdita o danno di tale spedizione, nel caso l’evento si verifichi nella tratta aerea. La Convenzione di Montreal si applica anche ai trasporti via terra quando il luogo di ricevimento della merce ed il luogo previsto per la consegna indicati nel contratto siano situati in due paesi diversi, di cui almeno uno sia parte della Convenzione
Quanto sopra a meno che non si provi che la perdita od avaria siano stati determinati da dolo o colpa grave di Nexive ovvero di altri soggetti di cui Nexive si sia avvalsa per l’esecuzione del trasporto, in conformità a quanto previsto dall’art. 1696 c.c.
In caso di provato dolo o colpa grave di Nexive, la responsabilità di Nexive non potrà superare il prezzo corrente della merce perduta od avariata (anche se inferiore all’importo della responsabilità vettoriale calcolato come sopra (un euro/kg), da determinarsi come segue:
- in caso di spedizione di documenti, privi di valore commerciale, il prezzo sarà dato dal costo per la loro riproduzione, sostituzione e/o ri-emissione, a seconda dei casi;
- in caso di spedizione di merci, il prezzo sarà dato dal costo per la loro riparazione e/o sostituzione, sulla base del costo effettivo sostenuto dal Cliente che, in ogni caso, non potrà mai superare il prezzo di listino della merce ridotto del 30%.
In ogni caso si conviene espressamente che l’eventuale risarcimento da parte di Nexive possa avvenire anche tramite esecuzione a titolo gratuito di servizi equipollenti.
Nexive non potrà mai essere considerata responsabile, in alcun caso, delle perdite e/o dei danni indiretti di qualunque genere, comunque verificatesi, che il Cliente o qualunque altro terzo dovesse subire in occasione e/o in conseguenza dell’incarico eseguito, inclusi a titolo indicativo e non tassativo, perdita di guadagni, di utili, di avviamento, di clientela, di immagine, ecc.
Il Cliente si impegna, anche per gli effetti di cui all’art. 1381 c.c., in relazione alle prestazioni eseguite ai sensi delle presenti condizioni, a fare in modo che soggetti terzi non avanzino pretese, ad alcun titolo, nei confronti di Nexive.

15. RESPONSABILITA' NON ASSUNTE
Nexive, non risponderà della perdita od avaria della merce, così come della sua errata e/o mancata consegna, causata da:
a) forza maggiore, caso fortuito o qualsivoglia altra causa ragionevolmente non imputabile alla stessa Nexive. Ai sensi dell'art. 1694 c.c. si presumono derivanti da caso fortuito/forza maggiore, a titolo esemplificativo ma non esaustivo: il saccheggio, gli scioperi a carattere nazionale e/o locale, le serrate, le sommosse, gli atti di terrorismo, la pirateria, l’incendio, le calamità, le interruzioni della viabilità, condizioni metereologiche avverse;
b) inottemperanza da parte del Cliente o del destinatario o da persone che agiscano in nome e per conto dei medesimi degli obblighi nascenti dal contratto di trasporto e dalle presenti Condizioni Generali;
c) mancato impiego di veicoli idonei per il trasporto di merci particolari, per le quali il Cliente non abbia evidenziato le specifiche precauzioni da adottare;
d) carico, scarico, movimentazione della merce effettuata a cura del Cliente o del destinatario o da persone che agiscano in nome e per conto dei medesimi;
e) caratteristiche di alcune merci che, per loro natura, siano soggette a perdita totale/parziale o ad avaria in seguito ad eventi particolari ed indipendenti dal fatto del vettore, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: ruggine, deterioramento interno, essiccazione, calo naturale o azione di parassiti, insetti, roditori e animali in genere;
f) caratteristiche di alcune merci per le quali occorrano determinate condizioni di trasporto, non indicate dal Cliente ovvero indicate in modo inesatto ovvero in violazione delle prescritte norme di sicurezza;
g) inadempimento, dichiarazioni o comportamenti anche soloomissivi del Cliente, del destinatario e di ogni altra parte che abbia un interesse nella spedizione, rispetto alle prescrizioni di qualunque autorità o di altro vettore cui una spedizione sia stata affidata da Nexive (nel caso di spedizioni verso destinazioni non regolarmente servite dalla stessa Nexive, indipendentemente dal fatto che il Cliente possa averne o meno conoscenza), e ciò in deroga a quanto previsto dagli artt. 1699 e 1700 c.c.;
h) danni elettrici o magnetici, cancellature od altri danni di analoga tipologia a immagini elettroniche o fotografiche o a registrazioni in qualunque forma.

16. PAGAMENTI
Il Cliente può prescrivere che la spedizione avvenga: a) in “porto franco”, cioè con corrispettivo a carico del Cliente stesso, ovvero b) in “porto assegnato”, cioè con corrispettivo a carico dei destinatario. In mancanza di indicazioni la spedizione sarà effettuata in porto franco.
E’ espressamente convenuto che nella ipotesi di “porto assegnato” richiesto dal Cliente, qualsiasi costo applicato al trasporto rimarrà a carico del Cliente stesso, anche nell’ipotesi in cui il destinatario abbia rifiutato il ritiro della spedizione o abbia omesso di eseguire il pagamento dovuto. A garanzia dell’adempimento di tale obbligo, il Cliente riconosce alla presente clausola valore di promessa unilaterale, anche ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 634 e ss. del c.p.c..
Il Cliente ha l’obbligo di informare preventivamente il destinatario di una spedizione “in porto assegnato” circa il contenuto delle presenti Condizioni Generali di Trasporto (quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo, limitazioni di responsabilità, termini di consegna indicativi, decadenze) e si impegna a manlevare ed a tenere indenne Nexive qualora il destinatario abbia richiesto in caso di disservizio, risarcimenti di entità superiore a quanto previsto dalle presenti Condizioni Generali.
In caso di esecuzione della spedizione a seguito di vendita diretta o di vendita tramite “commercio elettronico”, intervenuta tra il Cliente e un soggetto riconducibile alla categoria di “consumatore”, il Cliente stesso, è tenuto ad informare, in maniera chiara, dettagliata e comunque adeguata in relazione alla normativa applicabile, il destinatario, in ordine al contenuto delle presenti Condizioni Generali di Trasporto, sui termini di consegna che rivestono carattere indicativo e sulle conseguenze di un eventuale disservizio ai danni della spedizione (limitazioni di responsabilità, decadenze, etc.). Altrimenti, sarà responsabile, anche nei confronti di Nexive, per l’omessa o insufficiente informazione fornita.
Il Cliente accetta espressamente che nella ipotesi di ritardo superiore ai 5 gg. nel pagamento di ciascuna fattura emessa sul soggetto tenuto al pagamento, Nexive avrà facoltà di sospendere la spedizione anche senza preavviso.
In tale ipotesi, ovvero in presenza di altri presupposti che possano compromettere, a giudizio insindacabile di Nexive, la solvibilità del Cliente o del soggetto tenuto al pagamento, Nexive potrà richiedere per la attivazione/riattivazione del servizio, idonee garanzie per il pagamento del corrispettivo pattuito.
Il pagamento dovrà essere effettuato con le modalità indicate nella proposta commerciale di Nexive.
Ove previsto nella proposta commerciale, Nexive potrà richiedere supplementi "una tantum" per servizi ovvero per destinazioni/tratte specifiche.

17. PRIVILEGIO - DIRITTO DI RITENZIONE - COMPENSAZIONE
Il Cliente prende atto che i crediti di Nexive dipendenti dal contratto di trasporto, comprensivi di spese anticipate e/o altri oneri sostenuti per l’esecuzione dell’incarico, hanno privilegio sulle cose trasportate finché queste rimangono presso il vettore, e ciò ai sensi dell’art. 2761 primo comma c.c. e, se del caso, ai sensi dell’art. 2761 secondo e terzo comma c.c.
Il Cliente prende atto altresì che detti crediti sono garantiti dal diritto di ritenzione e di vendita ai sensi dei commi secondo e terzo dell’art. 2756 c.c., richiamati dall’art. 2761 c.c., cui soggiace il proprietario dei beni oggetto di privilegio, anche se diverso dal soggetto obbligato.
Conseguentemente, in caso di mancato pagamento della spedizione, Nexive potrà sospendere la spedizione stessa esercitando il diritto di ritenzione sulla merce da spedire.
Nella ipotesi di spedizioni con incasso di contrassegno, il Cliente accetta e riconosce che Nexive potrà procedere alla compensazione tra l’importo del contrassegno incassato ed i propri eventuali crediti nei confronti del Cliente, rimettendo al Cliente stesso l’eventuale residuo.

18. RECLAMI E DECADENZA CONVENZIONALE
Qualunque reclamo dovrà essere proposto per iscritto dal Cliente, sotto pena di decadenza, entro 8 giorni (10 giorni in caso di spedizioni internazionali) dalla data di sottoscrizione della lettera di vettura di cui all’art. 4.
Nessun reclamo verrà comunque preso in considerazione prima dell’integrale pagamento del costo pattuito per la spedizione.
Si conviene, anche ai sensi dell’art. 1352 c.c., che qualsiasi comunicazione o diffida indirizzata a Nexive, per produrre gli effetti di cui all’art. 1219 c.c., dovrà essere formulata mediante atto scritto, con espressa esclusione di messaggi di posta elettronica.
L’esercizio delle azioni relative alle singole spedizioni da parte del Cliente dovranno essere effettuate, a pena di decadenza, nel termine di 6 mesi a decorrere dal giorno della consegna prevista.
Il Cliente, con l’accettazione delle presenti Condizioni Generali, rinuncia all’esercizio di eventuali azioni extracontrattuali derivanti, in ipotesi, dall’esecuzione delle prestazioni.

19. ASSICURAZIONE - LIMITI ALL'AZIONE DI RIVALSA
Per le spedizioni nazionali, qualora le caratteristiche del prodotto prescelto lo prevedano e ferme restando le limitazioni/esclusioni di responsabilità di Nexive di cui ai precedenti artt. 14 e 15, è data facoltà al Cliente di richiedere a Nexive la stipula, in favore ed a spese del Cliente stesso, di un'apposita garanzia assicurativa a copertura dei danni derivanti dal trasporto, oltre i limiti stabiliti dalla legge e dalle presenti Condizioni Generali di Trasporto-
In tale ipotesi, il Cliente fornirà ogni informazione e documentazione utile ad assicurare la spedizione e a far in modo che la Compagnia, in relazione alla polizza prescelta, sia posta nelle condizioni di liquidare il sinistro, fermo restando i limiti eventualmente previsti nella proposta commerciale di Nexive.
La garanzia assicurativa sarà regolata dalle condizioni contrattuali della Società Assicuratrice stipulante. Gli eventuali danni saranno risarciti con uno scoperto del 10%, con il minimo di € 25,82.
Nel caso in cui, invece, il Cliente provveda ad assicurare laspedizione, sia essa nazionale che internazionale, direttamente con una Compagnia assicuratrice di propria fiducia, è fatto obbligo al Cliente stesso di concordare con detta Compagnia l’inserimento nella polizza di una clausola ad hoc per la rinunzia ad ogni azione di rivalsa nei confronti di Nexive. In caso contrario il Cliente sarà tenuto a manlevare e tenere indenne Nexive da qualsivoglia responsabilità nei confronti di detta Compagnia.

20. MODIFICHE
Nexive si riserva, in ogni momento ed a suo insindacabile giudizio, la facoltà di modificare le presenti Condizioni Generali di Trasporto, dandone pubblicità mediante pubblicazione sul proprio sito internet: www.nexive.it.
Il Cliente, in relazione alle spedizioni in corso, verrà tempestivamente informato delle modifiche a mezzo posta elettronica o telefax e comunque, in ogni caso, nella prima fattura utile indirizzata al Cliente stesso.
Per le spedizioni non ancora eseguite, il Cliente potrà recedere dal contratto dandone comunicazione scritta entro e non oltre 30 gg. dal ricevimento della mail, telefax o fattura contenente l’avviso di modifica delle presenti Condizioni Generali di Trasporto.
Nella ipotesi di mancato recesso entro il suddetto termine, le modifiche si intenderanno accettate.

21. CESSIONE DEL CONTRATTO
Il Cliente non potrà in alcun caso cedere a terzi il contratto di trasporto (né i relativi debiti/crediti) senza il preventivo consenso scritto di Nexive.

22. ADEGUAMENTI
L’indicazione della parte di corrispettivo corrispondente al costo del carburante e del pedaggio autostradale previsto dall’articolo 83-bis del D.L. n.112/2008 ai fini dell’adeguamento, se applicabile al presente contratto, sarà regolata in conformità a separati accordi scritti tra il Cliente e Nexive.

23. TRASPORTO DI SPEDIZIONI SOGGETTE ALLA LEGGE 136/2010 – “TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI FINANZIARI”
Considerate le particolari modalità di espletamento del servizio, Nexive non è in grado di assicurare l’osservanza delle disposizioni della legge 136/2010 e sue successive modifiche e integrazioni. Per queste motivazioni non sono accettate spedizioni che ricadano nell’ambito di applicazione della legge. Nel caso in cui Nexive avesse a sopportare un danno ed un conseguente pregiudizio patrimoniale, di qualunque natura, a causa del mancato rispetto da parte del Cliente della presente clausola contrattuale, questi terrà indenne e manleverà Nexive dell’eventuale relativo pregiudizio patrimoniale da quest’ultimo subito.

24. INFORMATIVA E CONSENSO DEL CLIENTE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI A NORMA DEL D.LGS. 196/2003 (“CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI”)
I dati richiesti al Cliente sono necessari per l’esecuzione dei servizi qui previsti e verranno inseriti nelle banche dati informatiche e cartacee di Nexive, a norma del Codice in materia di protezione dei dati personali. Nexive si impegna ad osservare e a far osservare ai propri dipendenti, incaricati e collaboratori a qualsiasi titolo, la massima riservatezza ed il segreto rispetto a tutti i dati personali dei quali gli stessi soggetti possano avere conoscenza nello svolgimento dei servizi e, a non diffondere, a terzi, alcuna informazione o documentazione acquisita in ragione degli stessi.
I dati personali saranno utilizzati per l’esecuzione del servizio richiesto e per il tempo necessario all’espletamento dello stesso. Nexive, inoltre, si impegna ad adottare tutte le ragionevoli misure organizzative, fisiche e logiche al fine di assicurare la riservatezza e la tutela dei dati trattati.
Il Cliente, con l’affidamento degli invii a Nexive, dichiara di aver preso visione dell’informativa rilasciata ai sensi dell’art. 13 D.lgs. 196/2003 e dichiara di essere a conoscenza che le informazioni e i dati che riguardano la propria persona saranno oggetto di trattamento, anche con l’ausilio di strumenti elettronici, da parte della struttura organizzativa e distributiva di Nexive e del personale a ciò preposto ai fini dell’esecuzione del servizio e dei connessi adempimenti normativi. Con l’affidamento degli invii a Nexive, il Cliente rilascerà, pertanto, il consenso al trattamento dei propri dati personali per tutte le finalità indicate nel presente articolo. In relazione ai dati del destinatario e ad eventuali dati di terzi forniti ai fini della esecuzione del Servizio richiesto, il Cliente dichiara di titolare del trattamento dei dati personali. Pertanto, ove necessario e previsto dalle disposizioni pro-tempore in vigore, il Cliente stesso si impegna al rispetto degli obblighi di informativa, consenso e notificazione a terzi.

25. LEGGE APPLICABILE - FORO COMPETENTE
Per qualsiasi controversia relativa alla validità, interpretazione, esecuzione, risoluzione del contratto di trasporto e delle presenti Condizioni Generali, sarà competente, in via esclusiva, il Tribunale di Milano, che giudicherà in base alla legge italiana.

26. CONSUMATORE
Nel caso in cui il Cliente sia riconducibile, secondo la normativa vigente, alla categoria di "consumatore":
(i) in deroga al precedente art. 25, il Foro competente sarà quello del domicilio eletto dal Cliente stesso, purché nel territorio nazionale;
(ii) le clausole che, in base alla normativa vigente in tema di contratti conclusi con i consumatori, vengano eventualmente considerate nulle e/o inefficaci devono ritenersi espunte dal testo, ferma restando l'efficacia delle restanti clausole di cui alle presenti Condizioni Generali di Trasporto.
 
Aggiornamento: Aprile 2018
Condizioni Resi

GARANZIA DEI PRODOTTI NON CONFORMI

I prodotti acquistati sul sito www.acquadimelissa.com sono venduti direttamente da Negozio Ricordi Santa Teresa, unica proprietaria del marchio Acqua di Melissa ® e sono soggetti alla disciplina, per quanto applicabile, di cui al D.lgs 2.2.2002 n. 24 (G.U. n. 57, 8.3.2002) sui contratti di vendita e sulle garanzie concernenti i beni di consumo e, per quanto non ivi contemplato, alle specifiche disposizioni previste in materia dal Codice Civile. Tale garanzia si applicherà al prodotto che presenti difetti di conformità e/o malfunzionamenti non riscontrabili al momento dell'acquisto, purché il prodotto stesso sia utilizzato correttamente e con la dovuta diligenza e cioè nel rispetto della sua destinazione e di quanto previsto nella eventuale documentazione tecnica, con osservanza delle varie norme operative ivi indicate. La predetta garanzia non sarà invece applicabile in caso di negligenza, incuria nell'uso e nella manutenzione del prodotto. La garanzia è personale e si applicherà quindi solo all'originario acquirente., ecc. L'eventuale non conformità dei prodotti dovrà essere segnalata nei termini previsti dalla legge e secondo la procedura riportata nel seguente punto PROCEDURA RESI, caso “RESO IN GARANZIA”. Il prodotto, ancorché non conforme, al momento della rispedizione al Venditore per essere oggetto di riparazione o sostituzione dovrà essere completo dell'imballo e di tutta l'accessoristica e la documentazione ricevuta dal cliente al momento dell'acquisto. La rispedizione del prodotto senza l'imballo originale, l'accessoristica e la documentazione di cui sopra impedisce a Negozio Ricordi Santa Teresa la sostituzione del prodotto stesso presso la casa produttrice e rende impossibile la sostituzione. Negozio Ricordi Santa Teresa si riserva la possibilità di verificare l'effettiva difettosità enunciata dal Cliente e di effettuare la riparazione o la sostituzione solo dopo tale controllo. Se a seguito della verifica da parte di Negozio Ricordi Santa Teresa il vizio non dovesse risultare un difetto di conformità, la Società si riserva il diritto di addebitare al Cliente i costi di verifica e ripristino nonché i relativi costi di trasporto. 

DIRITTO DI RECESSO

Gli acquisti effettuati sul sito www.acquadimelisssa.com sono regolati dalla legge italiana sulle vendite per corrispondenza. Nel caso in cui il Cliente abbia sbagliato l'ordine e abbia ricevuto un articolo che non desiderava, ha 14 (quattordici) giorni di tempo dalla data di consegna per esercitare il diritto di recesso, ovvero la possibilità di restituire il prodotto. Ai sensi degli Art. 13-14 del GDPR (GENERAL DATA PROTECTION REGULATION) Regolamento UE N. 679 del 27.04.2016, se il Cliente è un consumatore, cioè una persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale ha diritto a recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo e di conseguenza ha diritto di restituire il bene acquistato e di ottenere il rimborso della spesa sostenuta, nel rispetto delle modalità di seguito indicate. Il diritto di recesso è sottoposto alle seguenti condizioni:

  • il diritto si applica al prodotto nella sua interezza e non su parti o componenti di esso;
  • per esercitare il diritto di recesso, il Cliente deve inviare entro il termine di 14 (quattordici) giorni lavorativi dal giorno del ricevimento del bene, una comunicazione all’indirizzo email info@acquadimelissa.com nella quale viene indicata la volontà di recedere dal contratto.

A norma di legge, le spese di spedizione relative alla restituzione del bene sono a carico del Cliente. Nel caso di più beni relativi ad uno stesso ordine, in relazione ai quali il Cliente ha esercitato il diritto di recesso, gli stessi dovranno essere inviati con un'unica spedizione. Negozio Ricordi Santa Teresa non risponde in alcun modo per danneggiamenti o furto/smarrimento di beni restituiti con spedizioni non assicurate.

Salvo diversa decisione del Cliente, Negozio Ricordi Santa Teresa gestisce direttamente il ritiro dei resi sotto condizione di facoltà di recesso, allo scopo di garantire sicurezza e celerità dei rientri e rendere così il processo di rimborso più rapido possibile.
Negozio Ricordi Santa Teresa provvederà al rimborso del prezzo del bene per il quale il Cliente ha esercitato il diritto di recesso trattenendosi l’importo relativo alle spese di spedizione sostenute dal cliente al momento dell’ordine (fatto salvo ordini in spedizione gratuita), nonché le spese di ritiro se a cura di Negozio Ricordi Santa Teresa.
Gli importi trattenuti per singola tratta, sono quelli riportati nella tabella spedizioni, per la destinazione specifica, in vigore al momento dell’ordine.
Fatte salve le eventuali ulteriori spese di ripristino dei danni, Negozio Ricordi Santa Teresa provvederà al rimborso corrispondente, entro 30 giorni dalla data di ricezione del bene reso da parte di Negozio Ricordi Santa Teresa secondo le modalità sopra indicate, mediante accredito dell'importo da rimborsare sulla carta di credito del Cliente. Il diritto di recesso decade automaticamente nei casi in cui venga accertata:

  • la mancanza della confezione e/o imballo originale
  • l'assenza di tutti gli elementi integranti del bene (accessori, cartellini, etichette, note informative etc.);
  • danneggiamento del prodotto per cause diverse dal suo trasporto;
  • l'utilizzo del prodotto.

Nel caso di decadenza del diritto di recesso, Negozio Ricordi Santa Teresa provvederà a restituire al mittente il bene acquistato e già in suo possesso, addebitando allo stesso le spese di spedizione. Negozio Ricordi Santa Teresa si impegna a sostenere le spese di spedizione per il rientro di Beni esclusivamente in caso di danno agli stessi dovuto al trasporto o di errori da parte di Negozio Ricordi Santa Teresa. Negozio Ricordi Santa Teresa invierà un corriere espresso per il ritiro del Bene presso il domicilio indicato dal Cliente.

PROCEDURA RESI